Skip to main content

Firenze: in un centro blindato cerimonie della Liberazione senza incidenti (Foto e video). La Polizia respinge gli antagonisti

FIRENZE – Una Firenze blindata, come dimostrano le nostre foto, ha celebrato, con la presenza della massime autorità civili, religiose e militari, il 73° anniversario della Liberazione. Alzabandiera e omaggio ai caduti in Piazza Santa Croce.

Con l’innovazione, quest’anno, dell’intervento dei rappresentanti della Chiesa cattolica, della Chiesa evangelica e della religione ebraica.

Il Cardinale Arcivescovo, Giuseppe Betori, ha ricordato la lotta della popolazione per la libertà e ha in particolare citato il contributo che all’epoca dette l’indimenticato Cardinale Elia Dalla Costa. Ha poi recitato una preghiera per i caduti.

ANTAGONISTI – In piazza nessun incidente, ma nei pressi le forze dell’ordine, schierate in modo opportuno dal Questore Alberto Intini, hanno dovuto effettuare una lieve carica di alleggerimento per tenere lontani una cinquantina di manifestanti del corteo promosso da Firenze Antifascista che voleva avvicinarsi a piazza Santa Croce dove era in corso la cerimonia ufficiale per il 25 aprile col sindaco Dario Nardella e le altre autorità cittadine. Le forze dell’ordine hanno dovuto fronteggiare il gruppo di manifestanti all’altezza di via Verdi, vicino alla piazza, quando hanno tentato di forzare il cordone di polizia e carabinieri. Sono stati accesi fumogeni dai partecipanti al corteo che hanno poi rinunciato alla loro iniziativa decidendo di marciare per altre vie del centro fino a fermarsi in Borgo Albizi dove stazionano sotto il controllo delle forze dell”ordine che non fanno avanzare il corteo. I manifestanti avrebbero avuto l’intenzione di proseguire la loro iniziativa in piazza della Signoria dove c’era l’altra cerimonia pubblica per la Liberazione.

RENZI – Non poteva mancare nella sua città la partecipazione di Matteo Renzi, che lo ha annunciato su Facebook; era sia a Santa Croce che in Piazza Signoria.


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741