Catastrofe biancoceleste

Mondiali 2018: Argentina travolta (0-3) dalla Croazia. Messi quasi fuori dal mondiale

di Paulo Soares - - Cronaca, Sport

NOVOGRAD – Disfatta Argentina, travolta (0-3) dalla Croazia e Messi quasi fuori dal Mondiale- Una debacle frutto di una stupidaggine di Caballero, di una perla di Modric e di un gol a tempo scaduto di Rakitic rischiano di mandare a casa anzitempo l’Argentina dal Mondiale russo. Dopo il brutto 1-1 contro l’Islanda all’esordio, l’Albiceleste perde, e male, 3-0 contro la Croazia che passa agli ottavi. Altra brutta prestazione della squadra di Sampaoli che nonostante i cambi (fuori Di Maria e Biglia) mette in campo una squadra raffazzonata, con poco idee e senza nerbo. Ne fa le spese Messi, spaesato e inconcludente come poche volte a cui non ha fatto bene nemmeno l’ingresso di Huguain e Dybala, quando la frittata era fatta. Ci aveva pensato Caballero con uno sciagurato passaggio a Rebic che, tutto solo, ha imbucato. Argentina avanti a testa bassa ma senza occasioni vere e così Modric al 35′ ha chiuso i conti con un gol a giro che si infila nell’angolino. Rakitic nel recupero ha reso ancora più amara la serata di Messi il cui futuro passa adesso dal risultato di Islanda-Nigeria domani in campo

I gol: 53′ vantaggio croato con Rebic. Sciagurato disimpegno di Caballero, servito all’indietro, cerca di restituire a Mercado la palla ma alza la sfera a Rebic, davanbti a lui: mezza rovesciata splendida dell’attaccante che gonfia la rete in diagonale, sotto l’incrocio

81 Modric Il fantasista croato riceve al limite dell’area, si sposta il pallone dal destro al sinistro, poi torna sul destro e tira angolatissimo, imprendibile

91′ Contropiede croato, con l’Argentina completramente fuori di testa, Rakitic crea un tre contro tre, riceve al limite, tira, Caballero si allunga e ribatte sui piedi di Kramaric che è in posizione regolare davanti a lui, assist per Rakitic avanzato senza ostacolo davanti al portiere e appoggio nell’angolino facile facile.

TABELLINO

Argentina (3-4-2-1): Caballero, Tagliafico, Otamendi, Mercado, Acuna, Mascherano, Pérez (23′ st Dybala), Salvio (11′ st Pavon), Meza, Messi, Aguero (9′ st Higuain) Ct: Sampaoli.

Croazia (4-3-2-1): Subasic, Lovren, Vida, Strinic, Vrsaljko, Rebic (12′ st Kramaric), Brozovic, Perisic, Rakitic, Modric, Mandzukic. Ct.: Dalic.

Arbitro: Irmatov (Uzb)
Reti: nel st 8′ Rebic, 35′ st Modric, 46′ st Rakitic
Angoli: 5-2 per la Croazia
Recupero: 2′ e 4′
Ammoniti: Rebic, Mercado, Mandzukic e Vrsaljko

Tag:, , ,

Paulo Soares

Paulo Soares

redazione@firenzepost.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: