Mondiali 2018: Colombia batte Senegal(1-0) e si qualifica. Africani fuori per più ammonizioni rispetto al Giappone

Cuadrado festeggia la qualificazione con i compagni di squadra

SAMARA – Con un gol di Mina, la Colombia batte il Senegal 1-0, nell’ultima partita del girone H, e si qualifica gli ottavi di finale. Non si qualifica invece il Senegal per un motivo di fair play nei confronti del Giappone: la squadra asiatica, a parità di punti e differenza reti con il Senegal,
passa per il minor numero di cartellini gialli collezionati durante la fase a gironi del torneo. La svolta della partita al 29′ del secondo tempo:  su calcio d’angolo dalla destra, imperioso stacco
di Mina e gran gol con un colpo di testa.

Tabellino

SENEGAL (4-3-3): K. N’Diaye; Sabaly (28′ st Wagué), Koulibaly, Sane, Gassama; Gana Gueye, Kouyaté, Sarr; Mané, Niang (40′ st Sakho), Keita Balde  35′ st Konaté). All.: Cissé.

COLOMBIA (4-2-3-1): Ospina; Arias, Mina, Mojica, Davinson; Sanchez, Uribe (40′ st Lerma); Cuadrado, Quintero, James (31′ pt Muriel); Falcao (43′ st Borja). All.: Pekerman.

Arbitro: Mazic (Serbia)

Marcatori: nel st 29′ Mina

Ammoniti: Mojica, Niang per gioco scorretto

Spettatori: 41.970

 

ammonizioni, Colombia, Giappone, mina, senegal


Paulo Soares

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080