Due anni dopo le devastanti scosse

Terremoto: notte di preghiera con il premier Conte ad Amatrice, Accumoli, Pescara del Tronto

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Eventi

Notte di preghiera nelle zone terremotate

AMATRICE – Notte di preghiera, due anni dopo le terrificanti scosse. Ad Amatrice, Accumoli, Pescara e Arquata del Tronto – come in tutti i territori colpiti dal terribile terremoto del 24 agosto 2016 – sarà la notte del ricordo. Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parteciperà questa notte, a partire dall’1:30, a Pescara del Tronto (Ascoli Piceno), alla celebrazione commemorativa per le vittime del sisma. Alla veglia dovrebbe partecipare anche il capo della protezione civile Angelo Borrelli, secondo la curia di Ascoli Piceno. Durante la serata, il vescovo Giovanni D’Ercole celebrerà la messa; alle 3:36, al rintocco di una campana, saranno letti i nomi delle vittime del sisma sul versante ascolano.

Nei due comuni del Reatino si svolgeranno diversi momenti di ricordo e preghiera. Alle 21, a Illica, il vescovo di Rieti, mons. Domenico Pompili, presiederà l’adorazione eucaristica in una delle frazioni di Accumoli che contò il maggior numero di vittime. La veglia di preghiera si svolgerà, invece, ad Amatrice dall’1:30.

A partire dalle 3 i presenti raggiungeranno il monumento memoriale delle vittime con una fiaccolata. Qui avrà luogo un momento di silenzio e raccoglimento per ricordare quanti hanno perso la vita quella notte. La preghiera avrà inizio alle 3:30 preceduta dai rintocchi della campana: uno per ognuno dei 239 caduti.

Alle 11 del 24 agosto, la struttura allestita per la notte vedrà il vescovo Pompili presiedere la celebrazione eucaristica che sarà trasmessa in diretta su Rai Uno. Il vescovo presiederà una messa anche ad Accumoli, alle 17, nella principale area Sae in cui sorge anche il monumento ai caduti.

Tag:, , , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: