Skip to main content

Terrorismo: condannato a 4 anni palestinese, legato a Ainis Amri

ROMA – È stato condannato a 4 anni di carcere in abbreviato Abdel Salem Napulsi, palestinese di 38 anni, finito in manette a marzo scorso con l’accusa di «terrorismo» e legato all’attentatore di Berlino, Anis Amri. A deciderlo il gup della Capitale, Alessandra Boffi, che oltre a condannare Napulsi ha disposto la sua espulsione dall’Italia al termine della pena. Nei confronti del 38enne il pm Sergio Colaiocco aveva sollecitato una condanna a 4 anni. Napulsi, che si trovava già in carcere per reati di droga, venne raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare insieme ad altre quattro persone (fermate tra Napoli e Caserta) nel corso di una operazione svolta dalla Digos di Roma e Latina, coordinate dal pool antiterrorismo dell’aggiunto Francesco Caporale e del pm Colaiocco.

condannato, espulso, terrorista


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741