Evasione scoperta dai finanzieri

Livorno: redditi per 4 mln non dichiarati da un centinaio di colf e badanti

LIVORNO – La guardia di finanza di Livorno ha scoperto un giro di 4 milioni di redditi non dichiarati da parte di un centinaio tra colf e badanti, un’evasione Irpef pari a 300 mila euro e in 4 casi sono stati accertati anche pagamenti in nero per oltre 70 mila euro. E’ l’esito dei controlli che le fiamme gialle livornesi hanno effettuato, in collaborazione con Inps, sui collaboratori domestici della provincia che non hanno presentato la dichiarazione dei redditi pur avendo percepito compensi superiori agli ottomila euro. Gli approfondimenti di indagine hanno consentito di individuare 100 colf e badanti, di cui 5 italiane, che regolarmente assunte per lo svolgimento del ‘lavoro domestico’ non hanno ottemperato agli obblighi fiscali.
Nel complesso le persone controllate, prevalentemente di nazionalità ucraina e rumena, hanno omesso di dichiarare redditi di lavoro dipendente per un importo complessivo pari a 4 milioni di euro. Nella quasi totalità dei casi donne assunte con regolare contratto.

badanti, colf, redditi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080