Le rassicurazioni offerte dal sindaco

Tasse, Nardella: «Firenze si salva dalla manovra del governo con l’imposta di soggiorno»

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Economia, Fisco, il Blog di Sandro Bennucci, Primo piano, Top News

Dario Nardella

FIRENZE – Cresceranno le tasse anche a Firenze, come in tutte le grandi città d’Italia, in seguito alla pesante manovra economica del governo Lega-5stelle? Il sindaco Dario Nardella ha escluso questa possibilità spiegando: «In merito alla possibilità di aumentare le tasse a livello comunale in seguito alla manovra nazionale, Firenze si salva da questa scure perché noi abbiamo l’imposta di soggiorno, e per fortuna l’economia fiorentina tira».

Nardella, parlando a margine di una iniziativa del Pd contro la manovra finanziaria del governo, che ha disposto l’eliminazione
del blocco delle aliquote locali e delle addizionali su Irap, Imu/Tasi e Irpef, ha aggiunto: «Ci sono tanti turisti e il Natale ha segnato un boom economico per la nostra città, e dunque non saremo costretti a mettere mano al bilancio che abbiamo già approvato, anche perché abbiamo fatto una battaglia forte sull’evasione fiscale che ha prodotto risultati importanti per le casse del Comune. Però ripeto, siamo una mosca bianca in una situazione molto difficile. Certo, siamo contenti per i fiorentini, ma se guardiamo la situazione del paese siamo molto molto preoccupati».

Tag:, , , , ,

Sandro Bennucci

Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.