Le dichiarazioni dell'allenatore viola

Pioli: «Fiorentina coraggiosa, grande prova considerate le assenze»

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport

Stefano Pioli

FIRENZE – A caldo, Pioli parla di Fiorentina coraggiosa. Ha ragione non fa, come al solito, un po’ di autocritica per via di scelte iniziali non proprio giustissime e per cambi affrettati (soprattutto quello di Gerson che se n’è andato arrabbiato). L’allenatore viola afferma:  «Abbiamo avuto coraggio. Il Napoli è tra le migliori squadre del campionato, ma mi è piaciuto l’atteggiamento e la voglia di non arrendersi mai. Di provare a vincere e di stringere i denti. Prestazione positiva considerando le assenze che avevamo, le difficoltà nei minuti finali. Siamo una squadra giovane ma questi ragazzi stanno mostrando grande personalità».

Il punto guadagnato è importante, ma muove poco la classifica. Pioli prosegue: «Vogliamo migliorare il risultato dello scorso anno: ottavo posto con 57 punti. Quindi c’è da pedalare. le squadre che ci stanno davanti sono attrezzate, con organici importanti, con bilanci economici migliori del nostro, però dobbiamo crederci. Dopo la sosta, dalla partita col Torino le abbiamo giocate tutte come se fossero l’ultima. Questa dev’essere la nostra mentalità»

Ed eccoci a uno dei punti dolenti: non era meglio aggredire il Napoli con tre punte? Pioli: No, contro avversari così giocare con le due punte serviva per non farli salire troppo». Non era meglio pressarli di più per non farli salire? Pioli qui fa il vago.Parla del portiere, sicuramente il migliore in campo della Fiorentina: «Lafont ci ha dato grande sostegno. In fase offensiva volevamo creare delle ripartenze e ci siamo riusciti. In difesa abbiamo concesso molto. Che cosa rimprovero alla squadra? Nel primo tempo abbiamo avuto poca personalità nella gestione della palla».

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.