Quelle interne dei locali dell'Opera funzionano già egregiamente

Nardella: a Piazza dei Ciompi, decisive le telecamere. Cinque in Piazza San Lorenzo aspettano da mesi il collegamento col Comune

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Responsabili rissa individuati grazie alle telecamere

FIRENZE – «Abbiamo appreso con soddisfazione questa notizia, che tutti i responsabili della rissa dell”altra sera in piazza dei Ciompi sono stati identificati nell”arco di 24 ore. Ora mi auguro davvero che vengano presi e, se maggiorenni e stranieri, rimpatriati». Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, a margine delle celebrazioni a Palazzo Vecchio per le nozze d’oro di 1200 coppie. «Questa identificazione – ha continuato – è stata possibile grazie alle telecamere del Comune: a Firenze abbiamo oggi 520 telecamere di videosorveglianza, stiamo realizzando il piano che fin dall”inizio avevamo annunciato e sono state le nostre telecamere decisive per identificare i responsabili. Il piano di videosorveglianza è un piano efficace. La sicurezza è qualcosa di serio, non può essere usata ogni volta per fare bieca campagna elettorale. Vogliamo fatti».

Verissimo, Signor Sindaco, ma ci sono altre cinque  telecamere già installate e posizionate a San Lorenzo, in un quartiere delicato, a cura dell’Opera Medicea Laurenziana, con generoso finanziamento della Fondazione della Cassa di Risparmio. Sarebbero già funzionanti da tempo se il Comune, pur sollecitato più volte, le avesse già collegate al suo sistema, sopra citato, e alla sala operativa dei vigili urbani, in modo da essere utilizzate anche per la sicurezza. Il sistema interno di videosorveglianza dell’Opera Medicea Laurenziana funziona già da tre mesi in modo egregio. Dobbiamo attendere qualche episodio tipo Piazza dei Ciompi per agire?

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: