Fra dieci giorni nuovo incontro

Aferpi: per lo sviluppo del sito produttivo di Piombino, serve accordo di programma

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

FIRENZE – Istituzioni e Aferpi concordi: per facilitare l’insediamento e lo sviluppo del sito produttivo di Piombino serve un Accordo di programma di valenza regionale. E i tecnici stanno già lavorando alla stesura del testo. E’ questo l’esito della riunione che si è tenuta questa mattina a Firenze, in Palazzo Sacrati Strozzi, coordinata dal presidente della Giunta regionale e alla quale hanno partecipato i rappresentanti di Aferpi, di proprietà degli indiuani di JSW, il sindaco di Piombino, il consigliere regionale di Piombino e i tecnici della Regione e dell’azienda.

Lo scopo dell’incontro era di esaminare le questioni sul tappeto per fare in modo che i piani di sviluppo possano essere rispettati. A questo proposito è stata esaminata la richiesta di variante al Regolamento urbanistico che possa permettere di realizzare un nuovo capannone dedicato alla tempra delle rotaie, situato accanto al treno rotaie. L’altra questione ha riguardato la possibilità di utilizzare la discarica di Rimateria per conferirvi gli scarti industriali. Non è mancata una riflessione generale sull’utilizzo delle aree.

Si è convenuto quindi di stendere il testo di un Accordo di programma di valenza regionale che, ricollegandosi a quello sottoscritto a livello nazionale, rappresenti anche l’occasione per dar conto di quanto realizzato fin qui dall’azienda e per una conferma degli investimenti in corso e di quelli previsti per l’annunciato sviluppo del sito produttivo piombinese.

Al termine è stato deciso di riconvocare il tavolo di confronto tra una decina di giorni per esaminare la bozza di testo dell’Accordo di programma regionale

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.