Skip to main content
Attenzione alle banconote da 20 euro

Pensioni: recupero tagli rivalutazione prima delle europee, lo afferma il ministro Fraccaro

ROMA – L’Inps comunicherà a breve le modalità di recupero delle somme relative al periodo gennaio-marzo 2019 dovute al taglio della rivalutazione, rispetto all”inflazione, delle pensioni superiori a tre volte il minimo (oltre i 1.522 euro al mese) previsto dall”ultima legge di bilancio e partito il primo aprile. Lo ha affermato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, rispondendo al question time ad una interrogazione, rivolta al
ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, presentata da Renata Polverni (Fi) che chiedeva se il conguaglio sui tre mesi avverrà a giugno dopo le europee. Di fatto, ha detto il ministro, gli importi calcolati saranno percepiti prima delle elezioni europee. Fraccaro ha rimarcato che l”operazione avrà effetti di lievissima entità per la maggior parte dei pensionati coinvolti e ha ricordato, come già comunicato dall’Inps, che su 5,6 milioni di trattamenti pensionistici
interessati dalla rimodulazione della perequazione, per 2,6 milioni la riduzione media mensile risulta di 28 centesimi.
«Resta fermo – ha aggiunto – che il governo, intendendo prestare la massima attenzione alla situazione dei pensionati, italiani si propone di salvaguardare, con le misure che si riveleranno via via più idonee, il loro potere d”acquisto». Ma nessuno dei pensionati ormai ci crede più e tutti affilano le armi pre preparare ricorsi.

indicizzazione, pensioni, tagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741