Il grande appuntamento con i maestri artigiani

Firenze: Gelato festival 2019. La sfida dei 16 big al Piazzale Michelangelo

di Gilda Giusti - - Cronaca, Economia, Eventi, Top News

Gelato festival 2019, con Veronica Maffei madrina d’eccezione

FIRENZE – Con la sessione della giuria tecnica e la cerimonia d’inaugurazione, il Gelato Festival 2019 ha iniziato il tour europeo che fino a luglio lo porterà in giro per le maggiori città italiane ed estere. Tappa inaugurale al piazzale Michelangelo, dove si è riunita la giuria tecnica – sette esperti tra giornalisti, chef e pasticceri, chiamati a giudicare i gusti creati ad hoc da 16 tra i migliori gelatieri artigianali della Penisola – e dove dalle 11 è andata in scena l’inaugurazione, alla presenza dell’assessore allo sviluppo economico Cecilia Del Re e del console generale Usa, Benjamin V. Wohlauer. Nell’occasione l’artigiano orafo Paolo Penko ha mostrato in anteprima la speciale rielaborazione in argento del cucchiaino di Cosimo I, il primo cucchiaio da gelato con inciso lo stemma mediceo, il motto della casa Festina Lente, conservato in una teca preziosa. Infine, il Gelato Festival ha festeggiato i suoi 10 anni con una torta preparata da Paolo Pomposi (Badiani), primo toscano del World Ranking.

Firenze diventa la capitale del gelato di qualità, declinato in tutte le sue forme. C’è il gelato ispirato alla pastiera napoletana e quello con fichi e ricotta, quello che unisce cioccolato e albicocca, quello che sposa caramello e nocciole e quello che invece valorizza le rose. Ci sono i gelati con le tipicità siciliane e quelli che puntano su un evergreen come la mandorla, abbinati di volta in volta con arancia o vaniglia. Infine, non mancano combinazioni sfiziose come mandarino e menta o cioccolato e rum, o i gusti speciali di AirItaly ed Elenka, oppure ancora quelli ispirati agli Stati Uniti per i 200 anni del Consolato Usa a Firenze (incluso il gusto vincitore, “New England 1776” di Antonio Ciabattoni della Sorbettiera di piazza Tasso).

Non è mancato un momento di solidarietà, con la raccolta fondi per i 600 anni dell’Istituto degli Innocenti, e uno “gustoso” con il cooking show dello chef Stefano Pinciaroli del ristorante PS di Cerreto Guidi, che dopo le numerose apparizioni alla Prova del Cuoco su Rai1, ha preparato un piatto col tartufo bianco (Passeggiando nel bosco ho trovato il tartufo) abbinato al gelato al cioccolato di Elenka. La manifestazione, organizzata in collaborazione con i partner strategici Carpigiani e Sigep – ItalianExhibition Group, è un’occasione unica per scoprire i segreti del mondo del gelato fra assaggi, iniziative a tema e laboratori didattici allestiti in una delle piazze più suggestive e fotografate al mondo all’interno dei tre grandi food truck da 13 metri, incluso il “Buontalenti” che rappresenta il più grande laboratorio mobile di produzione di gelato al mondo. Un biglietto da 10 euro (ridotto per i bimbi sotto il metro) dà diritto all’assaggio di tutti i gelati in gara, più quelli degli sponsor e alla partecipazione alle attività del villaggio. 

La manifestazione rappresenta la decima edizione di un tour che le settimane successive toccherà Roma a Villa Borghese (13-14 aprile), poi Torino in piazza Vittorio Veneto (27-28 aprile) e Milano in piazza Cannone (4-5 maggio). Finiti gli appuntamenti in Italia la kermesse si sposterà all’estero con le tappe di Berlino (1-2 giugno),Varsavia (8-9 giugno)Vienna (19-20 giugno), Londra(2930 giugno) Barcelona (6-7 luglio). Il programma continuerà ad di là dell’Atlantico con l’edizione americana, articolata in 5 tappeMiami (16-17 marzo)Boston (12 giugno)Chicago (17-18 agosto)Washington DC (7-8 settembre) e West Hollywood (28-29 settembre)Infine l’edizione giapponese – al debutto – Okinawa (25-26 maggio) e Yokohama (30-31 agosto). 

 

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: