Lettera del Consiglio dell'Ordine al ministro

Rottamazione ter: consulenti del lavoro chiedono proroga termini per malfunzionamento sistema

di Camillo Cipriani - - Cronaca

ROMA – Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro ha inviato una lettera al ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, per mettere in luce i malfunzionamenti della piattaforma online dell’Agenzia delle Entrate per la presentazione delle domande di rottamazione ter e di saldo e stralcio, chiedendo una proroga dei termini. «Il perdurare dei malfunzionamenti informatici della piattaforma online dell’Agenzia delle Entrate ha impedito ai professionisti di presentare le domande di rottamazione-ter (prevista dal dl fiscale n. 119/2018) e per il saldo e stralcio delle mini-cartelle esattoriali (introdotto dalla legge di Bilancio 2019) in scadenza domani, martedì 30 aprile», denuncia il Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro che in una lettera firmata dalla presidente Marina Calderone indirizzata al ministro dell’Economia, Giovanni Tria,ha evidenziato la necessità di una proroga dei termini di presentazione delle istanze di adesione, dopo i continui contatti informali delle scorse settimane. «Anche stamattina continuano a pervenire a questo Consiglio nazionalesegnalazioni di estrema difficoltà operativa. Pertanto, al fine di poter garantire a tutti gli studi dei consulenti del lavoro la possibilità di assistere al meglio i contribuenti, si ribadisce la necessità di prorogare in modo congruo i termini in scadenza», spiega la lettera

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: