Cinque sono turisti sudafricani

Il Cairo: esplosione colpisce bus turistico, 17 feriti. Fonti ufficiali parlano di un ordigno

di Paolo Padoin - - Cronaca, Top News

EPA/MOHAMED HOSSAM

Il CAIRO – Dando una versione semi-ufficiale dell’attentato compiuto al Cairo, fonti della sicurezza egiziane
hanno sostenuto che cinque turisti dell’Africa del sud, a bordo di un bus turistico, sono rimasti feriti in seguito
all’esplosione di un ordigno che era stato piazzato sul ciglio della strada.
L”esplosione è avvenuta nei pressi di piazza Elremaya, precisano le fonti riferendosi a uno svincolo che dista poco più di un chilometro in linea d”aria dalla piramide di Cheope (situata a sud) e una distanza analoga dal Grande museo egizio (a nord-ovest) nel quartiere occidentale cairota di Haram. I vetri del bus, che aveva 25 turisti sudafricani a bordo, sono andati in frantumi. I vetri di una vettura privata, che aveva quattro cittadini a bordo, sono anch”essi andati in frantumi”, riferiscono le fonti aggiungendo che “i cinque passeggeri del bus sono stati leggermente feriti a causa dei vetri infranti. Una squadra di artificieri si è portata sul posto per esaminare l”ordigno. Un cordone di sicurezza è stato creato attorno al sito dell”incidente.

Il bilancio di 17 feriti, di cui 10 egiziani e 7 sudafricani, viene fornito anche dal sito di Sky News Arabiya. Il sito del principale quotidiano egiziano, Al Ahram, ha indicato invece 14 feriti. Fonti ufficiali dicono che si è trattato dell’esplosione di un ordigno nascosto lungo la strada.

Altre informazioni attendibili in circolazione al Cairo, nel confermare che i turisti stranieri coinvolti sono sudafricani, parlano però di 25 feriti. Immagini rilanciate dal profilo Twitter di un fotografo egiziano mostrano un muretto di cemento distrutto in un tratto di pochi metri e un pullman fermo sul ciglio di una strada con persone che scendono, tra cui una donna che appare ferita.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.