Skip to main content

Bocci: sconcerto per gli scontri di facinorosi con la Polizia

FOTO FIRENZEPOST

FIRENZE – «Quello che mi lascia sconcertato è che, ancora nel 2019, ci debbano essere botte e scontri violenti perché un gruppo di facinorosi vuole impedire ad un leader politico di parlare». Lo ha detto il candidato a sindaco
per Firenze del centrodestra Ubaldo Bocci, a margine di una conferenza stampa a Firenze, rispondendo ad una domanda sugli scontri a Firenze durante il comizio del leader della Lega Matteo Salvini.
Bocci ha poi spiegato che «perlomeno la metà di coloro che volevano partecipare al comizio non sono entrati a causa dei tafferugli: persone che hanno avuto difficoltà ad avvicinarsi, oltre che timore».

Bocci, Salvini, scontri


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741