Chiesta anche divieto di dimora in provincia di Agrigento

Sea Watch: nel pomeriggio, alle 15,30, interrogatorio di Carola Rackete. Gravi le accuse

di Paolo Padoin - - Cronaca, Primo piano, Top News

AGRIGENTO – Verrà interrogata oggi pomeriggio, alle 15.30 al Tribunale di Agrigento, Carola Rackete, la comandante della nave Sea watch arrestata nella notte tra venerdì e sabato dalla Guardia di Finanza dopo avere disatteso l’alt per l’ingresso al porto.Il giudice per le indagini preliminari di Agrigento, Alessandra Vella,ha fissato l’interrogatorio nella tarda serata di ieri, subito dopo aver ricevuto la richiesta di convalida dell’arresto da parte della Procura guidata da Luigi Patronaggio.  La donna sarà assistita dagli avvocati Leonardo Marino e Alessandro Gamberini. La Capitana ha appena lasciato Lampedusa a bordo della motovedetta della guardia di finanza, scortata da una decina di uomini delle Fiamme Gialle; è apparsa molto tesa ed è salita sull’imbarcazione della Finanza senza mai alzare lo sguardo, si sta rendendo conto del guaio in cui si è cacciata.

In relazione alle accuse  la Procura infatti ha chiesto la convalida di arresto congiuntamente alla richiesta della misura cautelare del divieto di dimora in provincia di Agrigento. Una situazione che pare complicata per la ragazza, divenuta l’eroina delle sinistre e dei buonisti nostrani e internazionali, difesa, oltre che da esponenti dei governi tedesco e lissemburghese, anche (incredibile!) dal presidente della repubblica federale.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: