Società seccata per le voci juventine

Fiorentina, Montella: «Chiesa non vuole andar via». Viola verso gli Usa (senza Veretout)

di Ernesto Giusti - - Sport, Top News

Vincenzo Montella ha bollato come inevitabile la cessione del serbo

Vincenzo Montella

MOENA  – Le voci, alimentate soprattuto dalla Torino bianconera, che parlano di un Chiesa innamorato della Juve e voglioso di andare da Sarri e Cristiano Ronaldo, sono state seccamente smentite non solo da Joe Barone, ma anche da Vincenzo Montella. Che ha detto: «Non capisco tutte queste voci su di lui. È stato detto 100 volte che resterà e a noi non risulta che lui voglia andare via». E  ancora: «Anche il papà Enrico, mio amico, non ci ha mai fatto sapere nulla. Finché non viene in America non ci sono aggiornamenti. Poi capiremo cosa vuole fare».

Intanto la Fiorentina ha lasciato Moena, in Val di Fassa, per dirigersi verso Milano, dove, domani 13 luglio, il gruppo di giocatori
convocati da Montella prenderà il volo per gli Usa. Dove la squadra sarà impegnata, dal 17 luglio, nella International Champions Cup. Nell’ultima seduta di allenamento al centro sportivo Cesare Benatti per il gruppo riscaldamento atletico fra campo e palestra ed esercitazioni tecnico-tattiche anche sul possesso palla. Hanno terminato anticipatamente l’allenamento Cristiano Biraghi, che sta
seguendo un lavoro personalizzato in quanto reduce da una lesione al collaterale del ginocchio sinistro, e Marco Benassi, che nel
corso di una partitella a campo ridotto ha sentito tirare il quadricipite destro. Nessuno dei due è però in dubbio per la partenza verso gli Stati Uniti, dove la Fiorentina sfiderà i messicani del Chivas Guadalajara, i portoghesi del Benfica e gli inglesi dell’Arsenal. Jordan Veretout non è stato convocato, in attesa di possibili sviluppi in chiave calciomercato.

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: