Le dichiarazioni del vicepremier grillino

Di maio: non lascio il Paese senza governo e questo è l’unico possibile

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano


ANSA/ALESSANDRO DI MEO

ROMA – «ll MoVimento 5 Stelle non lascia il Paese in mano alla stessa gente che l’ha distrutto. Per me questo è il solo
governo possibile, che può fare le cose per gli italiani. Se non c’è questo governo, si torna al voto. Di questo, bisogna assumersi la responsabilità di fronte a milioni di famiglie. La responsabilità di aver vanificato ogni sforzo. Io resto, fino alla fine per provare a cambiare ancora. Ho ancora tanta voglia di lavorare per l’Italia!». Lo scrive il vice premier Luigi Di Maio su Facebook.

«E domani, come ho sempre fatto, -aggiunge- sarò prima in Consiglio dei ministri e poi al tavolo sull’autonomia a fare il mio dovere di capo politico e ministro, per trovare la mediazione su tanti temi che possono migliorare questo Paese. E non mollo. È un percorso lungo, pieno di ostacoli e problemi. Ma so che ce la possiamo fare. Anche
facendo errori, anche con incomprensioni e aspre discussioni, ma se c’è la voglia di lavorare insieme, una soluzione si trova sempre. Io gli italiani non li tradisco. E noi -conclude- non abbiamo paura del giudizio della storia. Sappiamo di stare dalla parte giusta. Senza interessi, con le mani sempre libere, per il bene dell’Italia».

In precedenza, in un comizio a Barzago (Co) Salvini aveva affermato: «I giornalisti mi chiedono se il governo
va avanti. Il governo va avanti se fa le cose. Se non le fa, è inutile stare al governo per non combinare un accidente».

Dichiarazioni roboanti dai due vicepremier, ma in effetti l’accordo risulta compromesso.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.