Il progetto contestato

Viareggio, Jovanotti: «Costretti a transennare tutta la spiaggia». La Prefettura replica

di Gilda Giusti - - Cronaca, Musica, Spettacolo

VIAREGGIO – Lui, la star, si è arrabbiato. Su Facebook, Jovanotti ha scritto: «Ci hanno imposto delle modifiche al progetto che in pratica ci obbligano a dividere la spiaggia in settori transennati, come in un allevamento di pecore mannare. Pure una transenna lungo il bagnasciuga per regolare l’accesso al mare attraverso stretti passaggi presidiati».

Lo sfogo dell’artista dopo le novità imposte per motivi di sicurezza alla vigilia del primo dei due appuntamenti di Jova Beach Party in programma del 30 luglio (il secondo è i 31/8), a Viareggio. «Il Jova Beach non è un raduno di hooligans, ma una festa di esseri evoluti pacifici e allegri in grado di badare a se stessi», aggiunge. Parole che trovano l’appoggio del sindaco Giorgio Del Ghingaro ma non della prefettura: «È una polemica che sinceramente non comprendiamo – spiega una nota dell’ente – è stato approvato il progetto sottoposto dal team del cantante che già prevedeva una divisione in settori. Si vede che all’artista questo non è stato spiegato». Anche la Lega di Viareggio chiede attenzione alla sicurezza.

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.