La finanza internazionale approva il ritorno della sinistra al potere

Borsa Milano: nuovo governo, rialzo dell’1,51%, spread a 149 punti

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Piazza Affari MATTEO BAZZI / ANSA

MILANO –  A chiusura dellla seduta del 4 settembre Piazza Affari spicca tra le principali Borse Europee, che mostrano buoni guadagni sulla scia delle notizie di Londra e Hong Kong. La nascita del nuovo Governo ha fatto brillare le contrattazioni di Milano e rassicurato gli investitori nazionali ed internazionali. Nel frattempo sulla borsa di New York, lo S&P-500 si muove in rialzo dello 0,93%.

Seduta in lieve rialzo per l’Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,103. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.546,7 dollari l’oncia. Deciso rialzo del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (+4,04%), che raggiunge 56,12 dollari per barile.

In deciso ribasso lo spread, che si posiziona a +149 punti base, con un forte calo di 9 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni che si posiziona allo 0,81%.

Sessione euforica per Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un balzo dell’1,58%; sulla stessa linea, in forte aumento il FTSE Italia All-Share, che con il suo +1,55% avanza a quota 23.618 punti. In denaro il FTSE Italia Mid Cap (+1,36%), come il FTSE Italia Star (0,6%).

Tag:, ,