Skip to main content

Manette evasori: confindustria si schiera contro. Solo dopo le sentenze, non prima

ROMA – Tra le “criticità” che Confindustria rileva nella manovra “un aspetto” è legato alla questione evasione: occorre certezza di diritto, avverte il leader degli industriali, Vincenzo Boccia. Confindustria condivide l’impegno per la lotta al fenomeno, dice: “Siamo contro l’evasione, è una concorrenza sleale, ma occorre certezza di diritto: le manette arrivano dopo le sentenze e non prima. Su questo non dobbiamo creare gratuità in termini di ansia nel Paese”, dice Boccia

Boccia, confiindustria, evasori, manette


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741