Skip to main content

Fiorentina: Chiesa simulatore? Multato (2mila euro) dal giudice per l’episodio di Brescia

Chiesa: ammonito e sostituito da Vlahovic a Brescia

FIRENZE – Torna, su Federico Chiesa, l’accusa di essere un simulatore, uno che si butta in terra in area. Dopo le accuse di Gasperini, un anno fa, in occasione di Fiorentina-Atalanta (ma Gasperini ha dato del tuffatore anche a Immobile dopo i due rigori concessi alla Lazio contro i nerazzurri bergamaschi), per Federico Chiesa, ammonito a Brescia, è arrivata anche la multa (2mila euro) dal giudice sportivo, proprio con l’accusa di simulazione di fallo in area. Nella decisione del giudice si legge testualmente: «Chiesa Federico (Fiorentina): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria».

Nell’ambiente viola, la decisione del giudice è stata presa non bene. Il direttore generale, Daniele Pradè, ha commentato: «L’ammonizione di Federico Chiesa frutto di pregiudizi su di lui? Spero fortemente che non sia così. L’episodio non era da ammonizione perchè Federico non ha simulato».

 

chiesa, giudice sportivo, multato per simulazione


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741