Risultati che compromettono il passaggio del turno

Champions: male le italiane, Inter sconfitta a Dortmund, Napoli pari in casa

di Paolo Padoin - - Cronaca, Sport

Male le due italiane in Champions. A Dortmund l’Inter, in vantaggio di 2-0 dopo il primo tempo, si fa rimontare dal Borussia (3-2), il Napoli non va oltre il pareggio in casa con lo Strasburgo (1-1).

INTER – Partita dai due volti a Dortmund, dove l’Inter finisce per perdere 3-2 una partita che aveva dominato nei primi 45′ minuti e che sembrava avviata verso un importante successo. Nel quarto turno di Champions i nerazzurri si meritano il doppio vantaggio, costruito con carattere e tanto pressing. A segno già al 5′ Lautaro Martinez, raddoppio di Vecino al 40′. Ma al rientro dallo spogliatoio il Borussia è un’altra squadra, mentre l’Inter cala vistosamente nel fisico e nell’intensità del gioco. Arrivano così la doppietta di Hakimi, inframezzata dalla rete di Brandt. L’Inter ora rischia perché a due partite dal termine della fase a gironi scivola al terzo posto nel suo (F), preceduto da Barcellona e Borussia.

NAPOLI – Il Napoli si ferma sul’1-1 con il Salisburgo e perde la testa della classifica del girone di Champions, superato dal Liverpool. Ancelotti punta su Lozano-Mertens davanti, il Salisburgo schiera una difesa a tre e mette in campo la sua velocità e il suo pressing asfissiante. Il Napoli di Champions però diverso da quello del campionato, ha grinta e voglia, ci prova subito con Insigne che chiama a una super parata Coronel. Il Salisburgo però c’è risponde e mette in crisi la difesa azzurra che resta il punto debole di questo avvio di stagione: Onguené sfiora il palo, poi al 10′ Koulibaly entra in area in scivolata su Hwang ed è rigore che Haaland non sbaglia. Il pareggio arriva al 43′ quando Insigne mette una bella palla dentro per Lozano, che la controlla e infila a fil di palo. Il Salisburgo domina tutto l’avvio di ripresa, Lozano ci prova, ma gli azzurri hanno speso molto e non reggono il ritmo degli austriaci, sterili però davanti. Il Napoli deve rimandare l’appuntamento con la qualificazione

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: