Alla caserma di Poggio Imperiale

Firenze: ricordo dell’agente Giusti all’8° Reparto Mobile della Polizia

di Sergio Tinti - - Cronaca

FIRENZE – Stamane, con una cerimonia sobria, intima tenutasi all’interno dell’8° Reparto Mobile di Firenze i colleghi hanno voluto ricordare uno di loro, Nazareno Giusti, agente scelto morto prematuramente nell’aprile scorso. Trentenne, nativo di Barga ma vissuto a Greglia,nella valle del Serchio, era deceduto nella sua camerata all’interno della struttura il Magnifico, che divideva con un coetaneo, il quale stamane ha voluto svelare la targa ai piedi del cippo posto a ricordo dei Caduti della Polizia.

E’ stato il dirigente del  Reparto che ha sede nella caserma Duca d’Aosta, Giuseppe Picariello, a tracciare un ricordo di Nazareno  ai colleghi schierati e ai rappresentanti della prefettura, della questura, degli uffici di polizia della provincia e dell’ANPS convenuti al Poggio Imperiale per la cerimonia. Parole commosse seguite all’alzabandiera, alla benedizione della targa da parte del cappellano mons. Luigi Innocenti e alla preghiera a San Michele Arcangelo,  patrono dell’Istituzione.  Un ragazzone sensibile, Nazareno, apprezzato dai colleghi per i modi cortesi e  per la preparazione professionale, che all’impegno in servizio univa  diversi interessi culturali: dalle ricerche storiche sulla Polizia alla fumettista, dagli articoli giornalistici alla scrittura di  libri per ragazzi.

Tag:, ,

Sergio Tinti

Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: