Skip to main content

Francia, pensioni: il 51% di francesi contro la riforma di Macron, che chiede una tregua negli scioperi

PARIGI – Una maggioranza di francesi, il 51%, continua a sostenere la mobilitazione e gli scioperi contro il progetto di riforma delle pensioni voluta dal governo di Parigi. E’ quanto emerge da un sondaggio Ifop per Le Journal du Dimanche. Il 34% del campione interpellato si schiera invece contro il movimento di protesta.

L’appoggio al movimento partito il 5 dicembre è calato di 3 punti percentuali rispetto ad una precedente inchiesta realizzata il 17 e 18 dicembre, mentre la percentuale di scontenti è salita di 4 punti.

Per il 69% delle persone interpellate, il governo andrà avanti senza cedere alla contestazione, mentre la pensa diversamente il 31% delle persone ascoltate.

Tutto questo mentre il presidente francese Emmanuel Macron interviene dalla Costa d’Avorio, dove si trova in visita, sulla questione degli scioperi contro la riforma delle pensioni in Francia richiamando «ciascuno allo spirito di responsabilità. Credo che sia buona cosa saper fare una tregua. La tregua non significa accettazione o rinuncia alla mobilitazione contro il progetto di riforma», ha aggiunto.


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741