Skip to main content

Bekaert: accordo per la proroga di sei mesi della Cassa integrazione per oltre 200 lavoratori

FIRENZE – Vertenza Bekaert, oggi presso la Regione Toscana (agenzia Arti) è stato firmato l’accordo da azienda e sindacati per la proroga (di sei mesi) della cassa integrazione. Dopo una lunga discussione si è chiusa la procedura di licenziamento collettivo per gli oltre 200 lavoratori ancora in forza all’azienda al 31 dicembre. «Con quest’accordo – spiega Davide Materazzi, Segretario Responsabile Uilm Firenze Arezzo – Bekaert si impegna a chiedere la proroga di 6 mesi della cassa integrazione e di mantenere tutti gli impegni presi per quanto riguarda la reindustrializzazione del sito di Figline e il piano di ricollocamento dei lavoratori tramite incentivazione sia diretta che indiretta. Attendiamo a breve la conferma della proroga della cassa integrazione che adesso è nella mani del governo. Si tratta di un passo importante – dice ancora Materazzi – perché ci permette di prendere ulteriore tempo per concentrarci sull’obiettivo primario della vertenza Bekaert: la reindustrializzazione del sito che darebbe respiro ai lavoratori e a tutto il territorio del Valdarno»

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741