Intervistato dalla Bbc

Greta Thunberg diva del 2019: paladina del clima. Ma c’è chi la odia. E Papà è preoccupato

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Cultura, Economia, Eventi, Politica, Reportage, Salute e benessere

Grta Thunberg: il suo papaà, Svante, è preoccupato per il clima di odio

STOCCOLMA – Ha conquistato la copertina di Time, come personaggio dell’anno 2019. Per questo è felice, Greta Thunberg. A soli 16 anni la teenager svedese ha portato milioni di persone nelle piazze in difesa dell’ambiente. Un anno, il 2019, che parla di lei e del movimento del Fridays for future con gli scioperi del clima, il prossimo anno tutti in raduno mondiale a Torino. Ma anche odio contro la giovane svedese. Di questo è preoccupato il padre di Greta. In un’intervista alla Bbc, Svante Thunberg, 50 anni, rivela che da quando è diventata un’attivista la figlia è più felice.

«Ride, balla, scherziamo moltissimo. Ma sono preoccupato – dice – per le ‘fake news’ che vengono fabbricate contro di lei. Per l’odio che generano». Per ora la giovane attivista, riferisce Svante, reagisce incredibilmente bene alle critiche. «Sinceramente, non so come faccia. Il più delle volte ci ride su… Le trova divertentissime».

Prima di iniziare lo sciopero che l’ha resa famosa in tutto il mondo, Greta ha sofferto di depressione per tre o quattro anni. «Ha smesso di parlare, ha smesso di andare a scuola. E poi ha smesso anche di mangiare – racconta il padre – Il peggiore degli incubi per qualsiasi genitore». Svante Thunberg parla poi della sindrome di Asperger diagnosticata alla figlia: «La aiuta a vedere la realtà fuori dagli schemi». Una realtà divenuta anche ispirazione per le organizzazioni internazionali.

«Il mondo vive nell’incertezza e nell’ insicurezza, nelle ineguaglianze persistenti, nell’odio in aumento, nei cambiamenti climatici che surriscaldano il pianeta, ma c’è speranza nelle nuove generazioni», ha dichiarato il segretario Generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, nel messaggio di fine anno. «Non ci possiamo permettere di essere la generazione disattenta al pianeta che brucia», ha sostenuto Guterres, riprendendo proprio le parole chiave della giovane attivista svedese. Greta anche esempio per le generazioni del nostro paese. Gli ambientalisti italiani la citano nei loro bilanci di fine anno e per i propositi a partire dal 2020.

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: