Viola di nuovo sugli scudi

Fiorentina dopo Napoli, Vlahovic capocannoniere: «E’ bello giocare con Iachini»

di Gilda Giusti - - Cronaca, Sport, Top News

Dusan Vlahovic: è capocannoniere della Fiorentina

FIRENZE – Si è scoperto capocannoniere per caso, Dusan Vlahovic, con soli quattro gol: due nella disastrosa partita di Cagliari, uno nel pareggio agguantato in extremis contro l’Inter e uno a Napoli, nella bella e imprevista vittoria di ieri sera, sabato 18 gennaio. Lui commenta: «Ho saputo di essere adesso capocannoniere della squadra. E’ una cosa bella, ma ci sono tanti grandi giocatori qui come Chiesa, Cutrone e Ribery che e’ fuori. Come squadra siamo forti, dobbiamo continuare così, dobbiamo lavorare ancora piu’ forte perchè sabato prossimo abbiamo una partita molto difficile in casa contro il Genoa e dobbiamo provare a vincere perchè sarebbe molto importante proseguire il filotto. Mister Iachini chiede di essere aggressivi, determinati, stretti, compatti, di metterci grinta e tutto il resto viene da solo. Abbiamo un buon feeling con il mister, è molto bello giocare nella Fiorentina. Penso che tutti siamo orgogliosi di ciò e questo lo portiamo in campo. Tutta la squadra ha meritato la vittoria, siamo compatti, viviamo per le vittorie ed ogni secondo della partita diamo tutto. Penso che tutto poi viene naturalmente e dobbiamo solo continuare così. Come ho detto dopo la gara contro l’Inter, voglio fare gol che valgono, che siano pesanti».

Ancora Vlahovic: «A parte la mia famiglia, la vittoria voglio dedicarla alla famiglia Commisso, il presidente Rocco, Joseph e la signora Caterina perchè sono sempre con noi, ci danno un sostegno incredibile e una forza in più. Non guardiamo la classifica, ma sappiamo sempre contro chi giochiamo e quindi, da oggi 19 gennaio, dobbiamo dimenticare quanto fatto ieri e, da martedì, ripartire subito forte e mettere la testa
sulla gara contro il Genoa che per me è fondamentale – ha proseguito il centravanti serbo -. Cutrone? Il feeling con lui è nato subito, fin dal primo giorno ci siamo trovati. Non lo vedo come concorrente perchè chi giocherà, lo farà per aiutare la squadra. Patrick è, prima di tutto, un bravissimo ragazzo, un bomber, un ottimo calciatore e dobbiamo continuare così. Se insieme possiamo aiutare la squadra è  perfetto.                      Stiamo lavorando tanto, siamo sempre insieme, abbiamo un buonfeeling, e sono venute queste vittorie che sono molto belle – conclude – Dobbiamo adesso cancellare tutto questo e concentrarci sulle prossime gare».

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: