Protezione civile regionale

Coronavirus: ordinanza della Regione Toscana per la gestione dell’emergenza

di Gilda Giusti - - Cronaca, Eventi, Politica, Top News

Protezione civile in allerta per il forte vento in Toscana

Protezione civile

FIRENZE – In risposta alla circolare del Capo Dipartimento della Protezione civile, «Misure operative di protezione civile per la gestione dell’emergenza
epidemiologica da Civid-19», il presidente Enrico Rossi ha emesso oggi, 4 marzo, un’ordinanza in cui, visto l’evolversi della situazione epidemiologica, definisce la struttura organizzativa di livello regionale con cui raccordarsi, sia a livello nazionale che locale. Con l’ordinanza viene attivata l’Unità di crisi regionale, per affrontare con la massima efficacia l’emergenza in corso e adottare in tempi celeri le decisioni più opportune e necessarie.

«L’Unità di crisi, in modalità permanente, è composta da: Presidente della Giunta Regionale che la convoca e la presiede; Direttore della Direzione Difesa del suolo e Protezione Civile, al quale è attribuito il coordinamento in caso di assenza del Presidente della Giunta Regionale; Direttore della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale; Dirigente del Settore Prevenzione Collettiva, individuato con il presente atto Responsabile Sanitario regionale per l’emergenza COVID-19 ; Rappresentante della Prefettura di Firenze, anche allo scopo di garantire il raccordo con le altre Prefetture – UTG del territorio regionale; Rappresentanti delle altre Prefetture – UTG coinvolte; Rappresentanti della Città Metropolitana di Firenze e delle Province coinvolte; Sindaci dei Comuni coinvolti;

Sono invitati a partecipare alle riunioni dell’Unità di Crisi Regionale anche i Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere.

L’Unità di crisi si avvale di una task force sanitaria, coordinata dal Direttore Regionale della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale ed è composta dal Responsabile Sanitario regionale per l’emergenza Covid-19 e dai Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere.

La Sala operativa regionale per l’emergenza in atto è costituita dalla Soup, integrata con il Referente sanitario delle grandi emergenze, e opera
in stretto raccordo con l’Unità di crisi regionale. L’Unità di crisi regionale e la Sala operativa regionale asscurano il recpimento delle misure contenute nella circolare del Capo Dipartimento della Protezione civile».

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: