Le intenzioni del Ministero

Mef annuncia nuova emissione BTP Italia per sostegno spese sanitarie

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica

Ministero economia e finanze

ROMA – Il BTP Italia, titolo nato e concepito all’indomani della crisi finanziaria per sostenere la domanda di BTP presso la clientela retail (risparmiatori) e per riportare fiducia sui titoli di stato italiani, si reinventa per l’emergenza coronavirus, proponendosi di reperire le risorse necessarie a finanziare i programmi del governo per superare la fase critica ed avviare la ripresa.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha infatti annunciato una nuova emissione del BTP Italia, interamente dedicata a finanziare le spese dei recenti provvedimenti del Governo a supporto del sistema sanitario, per la salvaguardia del lavoro e a sostegno dell’economia nazionale.

LE DATE – Il titolo, indicizzato all’inflazione italiana e con un minimo garantito, verrà collocato il prossimo 18 maggio e fino al 20 maggio presso risparmiatori individuali (mercato retail) e verrà poi offerto il 21 maggio agli investitori istituzionali.

3 GIORNI PIENI E NESSUNA CHIUSURA ANTICIPATA – “Per favorire la massima partecipazione dei risparmiatori ed agevolare il lavoro degli intermediari finanziari in questo particolare periodo- spiega il MEF – per questa speciale emissione di BTP Italia non sarà prevista la facoltà di chiusura anticipata lasciando quindi tre intere giornate per le sottoscrizioni dei risparmiatori retail”.

DURATA DA DEFINIRE – Dato il difficile contesto in cui l’operazione, il MEF non ha definito in dettaglio alcuni elementi, fra cui la durata, che sarà comunque compresa fra 4 e 8 anni, in linea con le precedenti emissioni e con quanto già anticipato dalle linee guida del debito pubblico 2020.

PER ACQUISTARE IL BTP ITALIA QUANTO MAI OPPORTUNO UN SEMPLICE CLICK – Per sopperire alle limitazioni imposte dalle misure di contenimento, alla clientela retail sarà consentito utilizzare il canale dell’acquisto online, mediante l’opzione del trading-online attivata sul proprio internet banking, senza quindi recarsi in filiale o presso gli uffici postali dove si detiene il conto titoli. Quest’ultima è un’opportunità da sempre caratteristica del BTP Italia e che risulta oggi particolarmente utile proprio in ragione dell’emergenza in corso. Come di consueto il collocamento avverrà sulla piattaforma MOT (il mercato telematico delle obbligazioni e titoli di Stato di Borsa Italiana) attraverso quattro banche dealers: Banca IMI (Gruppo Intesa Sanpaolo), BNP Paribas, MPS Capital Services Banca per le imprese ed Unicredit.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: