Skip to main content

Coronavirus: confini Calabria chiusi dalla Governatrice Santelli già dal 7 marzo

REGGIO CALABRIA -« I confini ‘sono chiusi dal 7 marzo, ancora prima che lo facesse il governo, perché abbiamo cercato di evitare l’esodo dei fuorisede. Le cose non sono cambiate, qui è ancoratutto blindato. Per il futuro valuteremo in base ai dati». Lo dice lapresidente della Regione Calabria Jole Santelli, intervistata da La Repubblica, in merito alla prospettiva di una chiusura dei confini delle regioni del Sud per evitare rischi di contagio da Covid – 19 e dopo l’annuncio del presidente della regione Campania De Luca sulla chiusura della regione se il Nord avesse allentato le misure. E su Zaia e Fontana che chiedono di riaprire tutto al più presto Santelli afferma, ”magari sono più ottimisti di noi. Qui procederemo con gradualità, non possiamo correre rischi. Da domani (oggi ndr) saranno consentite alcune attività come la manutenzione degli stabilimenti balneari, l’apertura dei laboratori di pasticceria nei giorni festivi, che qui avevamo deciso di vietare, e d si potrà spostare dal proprio Comune per lavorare negli orti”. In merito alle libertà personali, precisa: ”Su quello sono i decreti del governo a imporre limiti. Noi non possiamo”

calabria, confini, coronavirus, Santelli


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741