Skip to main content

Viminale: testo regolarizzazione braccianti e colf pronto dopo intesa maggioranza

ROMA – Il testo concordato del provvedimento sull’emersione del lavoro in agricoltura e nel settore del lavoro domestico è pronto; ed è il frutto della sintesi raggiunta domenica tra le forze di maggioranza e il governo per rispondere alle esigenze di sicurezza, anche sanitaria, e alle pressanti richieste del mondo produttivo e delle famiglie italiane. Lo si apprende da fonti del Viminale. Conte infatti aveva affidato alla ministra Lamorgese la difficile mediazione sulla spinosa questione.

«Invece di assicurare un lavoro ai milioni di italiani disoccupati e ai tanti immigrati regolari e per bene presenti in Italia, il governo pensa a una maxi sanatoria per migliaia di clandestini. Neanche un euro per cassintegrati,Partite Iva e commercianti, ma soldi e contratti per gli irregolari… Faremo tutto quello che la Democrazia permette per evitare questa ennesima vergogna». Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, commentando il lavoro del Viminale sulla regolarizzazione.

clandestini, regolarizzazione, Viminale


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741