Una nuova figura al servizio dei passeggeri

Traghetti Moby, Tirrenia e Toremar: sicurezza, ci sarà anche il care manager, oltre a mascherine, guanti e separazioni

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Salute e benessere

ANSA/LUCA ZENNARO

FIRENZE – Oltre a mascherine, guanti e separazioni in plexiglass, a bordo di ciascuno dei traghetti Moby, Tirrenia e Toremar sale anche il care manager, nuova figura appositamente formata per occuparsi dei temi della sicurezza. «Sarà a disposizione di tutti i passeggeri per qualsiasi esigenza o necessità dal momento del loro imbarco fino a quello dello sbarco: indicazioni sanitarie, mascherine, controllo sul distanziamento negli spazi comuni» spiega una nota del gruppo Onorato. Tutti i membri dell’equipaggio indosseranno mascherine e guanti monouso e all’inizio di ogni turno a ogni membro dello staff sarà misurata la temperatura corporea.
Distanza di un metro garantita su tutti i percorsi e in particolare sarà contingentato l’accesso nella sala poltrone con posti lasciati liberi: meno passeggeri per evitare affollamenti. Anche se apriranno bar e ristoranti, i passeggeri potranno scegliere di consumare colazione, pranzo o cena in cabina per ridurre le occasioni di contatto. Ancora, fra le misure adottate, tutti gli impianti di aerazione sono predisposti in modo da garantire il cento per cento di ricambio continuo con l’espulsione dell’aria verso l’esterno spiega la nota del gruppo. «Con queste iniziative – dice Achille Onorato, ad del gruppo di Moby, Tirrenia e Toremar – vogliamo dare ai nostri passeggeri la certezza e la serenità di un viaggio sicuro».

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: