Skip to main content

Caldoro (FI), accuse di De Magistris a Napolitano, dal Pd e dal Presidente emerito silenzio assordante

NAPOLI – «Il Presidente Emerito Giorgio Napolitano mandante di trame oscure e dal Pd silenzio assordante». Cosi Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Campania, risponde ad una domanda del Riformista.it sulla polemica De Magistris, Napolitano dopo la puntata di ‘Non e’ l’Arena’ di Giletti.

«Ho ascoltato il Sindaco, sono rimasto impressionato. Accuse gravi,denunce su intrecci istituzionali che hanno interferito su vicende giudiziarie. Le gravi affermazioni non possono rimanere senza risposte. Ha parlato il Sindaco di una grande citta’, un ex magistrato. Ha mosso accuse gravissime. Vanno chiariti molti aspetti, sono rimasto impressionato da De Magistris che dice ‘quando indagavo su Berlusconi tutti mi applaudivano, quando ho iniziato sulla sinistra mi hanno fermato’, parole che non possono rimanere senz aspiegazioni. Registro, con stupore, pochi commenti, non c’e’ stata nessuna difesa del Presidente Napolitano, nessuna dichiarazione di quel Pd che, solo qualche giorno fa, immaginava una alleanza di De Magistris con De Luca alla Regione».

Sollecitato da una domanda sulla probabile intesa De Luca-DeMagistris dice  «temo ci sia solo merce di scambio. Fino a qualche settimana fa si sono attaccati. Ora il Pd e’ pronto ad offrire sostegno a Palazzo San Giacomo in cambio di una intesa per Palazzo Santa Lucia. Accordi di potere che si fanno sotto il tavolo e senza trasparenza»

De Magistris, napolitano, pd


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741