Sant’Anna di Stazzema: onorificenza tedesca a due superstiti dell’eccidio


ANSA/RICCARDO DALLE LUCHE

SANT’ANNA DI STAZZEMA (LUCCA) – Il presidente federale tedesco Frank-Walter Steinmeier ha conferito l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania (Verdienstkreuz am Bande) per le particolari benemerenze acquisite verso la Repubblica Federale di Germania a due superstiti della strage di Sant’Anna di Stazzema, Enrico Pieri ed Enio Mancini. Lo ha comunicato direttamente agli interessati con una lettera l’ambasciatore tedesco a Roma, Viktor Elbling. Nell’eccidio nazista del 12 agosto 1944 a S.Anna furono trucidati 560 civili, fra cui donne, anziani e bambini. Enrico Pieri aveva 10 anni ed ebbe la famiglia sterminata. Enio Mancini aveva 6 anni e si salvò in una fase del rastrellamento.

eccidio, onorificenza, S.Anna di Stazzema


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080