Il monito del ministro della salute

Coronavirus: Speranza rilancia l’allarme, in attesa del vaccino

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Salute e benessere

ROMA – «I dati di questi ultimi giorni non possono non preoccupare, anche se sono inferiori a quelli riscontrati in altri paesi europei. Bisogna rialzare il livello di attenzione, non possiamo assolutamente vanificare i sacrifici fatti dai cittadini». Il ministro della Salute Roberto Speranza invita tutti alla cautela, di fronte al crescere dei dati del contagio da coronavirus, «in attesa del vaccino, che ci auguriamo sia disponibile nel più breve tempo possibile».

Speranza rilancia l’allarme ponendo le basi per la proroga dello stato d’emergenza e dei pieni poteri al governo, e ribadisce la necessità del vaccino. Significativa l’insistenza della necessità del vaccino che viene da molti esponenti delle sinistre.

Quanto alla scuola aggiunge: «Stiamo lavorando incessantemente, la riapertura delle scuole, a metà settembre, in presenza e in tutta sicurezza, è una priorità per il governo. Studiamo un nuovo rapporto organico strutturato, costante tra sanità e scuola: non possiamo lasciare i nostri presidi da soli a gestire questa vicenda».

 

 

Tag:, , ,

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: