Skip to main content

Dpcm Covid: obbligo di avere sempre la mascherina fuori casa. Multe da 400 a 1000 euro

ROMA – Si terrà mercoledì 7 ottobre, alle 11, il Cdm per la proroga al 31 gennaio dello stato di emergenza in cadenza il 15 ottobre e per il varo, appunto, del nuovo decreto con la cornice normativa delle misure sul Covid, si apprende da fonti di governo. Il Consiglio dei ministri si terrà dopo il voto della Camera sulla risoluzione di maggioranza che autorizza il varo del Dpcm stesso. Lo ha detto il ministro per i rapporti con il Parlamento Federico D’Incà alla Conferenza dei capigruppo della Camera.

Nella bozza di decreto legge è contenuto l’obbligo di portare sempre con sé la mascherina quando si esce da casa e la possibilità, per il governo, di disporne l’uso obbligatorio anche all’aperto. Nei testi che il Governo si accinge a varare, secondo quanto si apprende, per chi non rispettasse l’obbligo di mascherina all’aperto dovrebbero essere previste sanzioni amministrative che vanno da 400 euro a 1000 euro. Le regioni possono adottare solo misure anti contagio più restrittive di quelle disposte dai dpcm del governo.

All’articolo 1 si prevede infatti “l’obbligo di avere sempre con sé, al di fuori della propria abitazione, dispositivi di protezione individuale, con possibilità di prevederne l’obbligatorietà dell’utilizzo anche all’aperto allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli anti-contagio previsti per specifiche attività economiche e produttive, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande. Dall’obbligo sono esclusi i bambini sotto i sei anni, chi fa attività motoria e i soggetti con patologie e disabilità non compatibili con l’uso della mascherina.


Sandro Bennucci

Direttore del Firenze PostScrivi al Direttore

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741