Centrodestra: Toti, o Salvini fa il predellino come Berlusconi o ci uniamo con la Carfagna

Berlusconi sul predellino 
ANSA/CIRO FUSCO

GENOVA – «Le ipotesi per ridare un equilibrio al centrodestra sono due: o il partito piu’ grande, cioe’ la Lega, si fa carico di un nuovo predellino come fece Berlusconi quando ebbe l’idea di costruire il Pdl, dove tante anime potevano stare dentro; oppure una costituente tra tutti quelli come me e Mara Carfagna che non siamo di struttura strettamente leghista e vogliamo ricostruire la gamba moderata del centrodestra». Lo dice, in un’intervista a Repubblica il governatore della Liguria Giovanni Toti che aggiunge: «Dobbiamo essere pronti per le elezioni comunali del 2021 che saranno un grande test.C’e’ una richiesta politica da parte degli elettori, cui non
corrisponde una offerta adeguata. Le ultime elezioni regionali, al di la’ del successo di alcune liste dei governatori
come la mia, hanno prosciugato ulteriormente ed elettoralmente il centro. Manca un 10% di voti e temo che Forza Italia non possa garantirli, oscillando tra il 4 e il 6%».

berlusconi, pdl, predellino, Salvini, Toti


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080