Misure più stringenti e soffocanti

Coronavirus: verso un nuovo lockdown. L’allarme di Confesercenti

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Top News

Piazza Santa Maria In Trastevere durante il coprifuoco delle ore 24. Roma, 24 ottobre 2020
ANSA/MASSIMO PERCOSSI

ROMA – Si stanno rafforzando, in questo sabato 24 ottobre, le pressioni sul governo, da parte di scienziati e ambienti della politica, per giungere a un nuovo lockdown nazionale o, in alternativa, a un coprifuoco che bloccherebbe tutte le attività economiche dalle 18 (o dalle 20) della sera. Si tratta di misure stringenti e, in un certo senso, addirittura soffocanti. Con blocco totale della ristorazione.

Queste eventuali disposizioni per il contenimento del Covid-19, secondo Confesercenti, provocheranno un ulteriore riduzione di circa 5,8 miliardi di euro di consumi delle famiglie e potrebbero causare la chiusura di altre 20mila attività, portando da 90 a 110mila le cessazioni di impresa previste quest’anno. Secondo Confesercenti, nell’ipotesi che le chiusure siano imposte anche per la prima settimana di novembre, la riduzione complessiva della spesa delle famiglie per il 2020 potrebbe raggiungere i 95,8 miliardi di euro anche con il ritorno alla normalità in occasione delle festività natalizie.

 

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti