Il decreto Ristori

Dpcm: licenziamenti bloccati fino al 31 gennaio. E Cig prorogata di 6 settimane

di Ernesto Giusti - - Economia, Politica, Primo piano, Top News

Il presidente del consiglio, Giuseppe Conte (Foto ANSA)

ROMA – Nel decreto Ristori, varato ieri dal Consiglio dei ministri, c’è la proroga del blocco dei licenziamenti fino al 31 gennaio. E un’ulteriore proroga della cassa integrazione, per sei settimane, utilizzabile dal 16 novembre al 3 gennaio 2021. Il Dpcm stabilisce, complessivamente, una manovra da 5,4 miliardi di euro. Il ministro dell’economia, Gualtieri, assicura che gli indennizzi alle categorie colpite dai provvedimenti di chiusura anti covid scatteranno da metà novembre. I beneficiari troveranno le somme direttamente nei conti correnti.

Tag:, ,

Ernesto Giusti