Sanità: Von der Leyen annuncia G20 in Italia nel 2021

La presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen

BRUXELLES – Tutti i Paesi devono lavorare meglio insieme per migliorare la sicurezza sanitaria globale. Per sostenere questi sforzi, il prossimo anno l’Ue co-ospiterà un summit globale sulla sanità con la presidenza italiana del G20. Questo punto dovrà essere discusso. Così la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in una conferenza stampa in vista del G20 di questo fine settimana. E mentre gli Stati Uniti fino ad ora hanno resistito ad impegnarsi su questo punto, spero che col nuovo presidente eletto questo cambierà, ha aggiunto.

Al G20, che si svolgerà in formato virtuale, l’Ue chiederà di continuare a investire nella ricerca e nella diffusione di terapie e di un futuro vaccino, garantendo al tempo stesso il loro accesso equo e a prezzi convenienti a livello globale, chiedendo un finanziamento di 4,5 miliardi di dollari prima della fine dell’anno. L’Ue si concentra anche sul sostegno alle economie dei Paesi in via di sviluppo e a basso reddito, sostenendo la sospensione del debito fino a metà 2021 con la possibilità di un’ulteriore proroga di 6 mesi in seguito.

G20, Italia, p, von der Leyen

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080