Intervista del rottamatore al giornale spagnolo

Renzi insiste: possibile crisi su governance recovery fund, intervista al Pais


ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

ROMA – Matteo Renzi non si ferma. L’intervista al Pais in cui evoca la crisi di governo, proprio mentre il premier Giuseppe Conte è impegnato nel Consiglio europeo a Bruxelles, segna un upgrade significativo nello scontro. E stavolta sia M5S che Pd intervengono a difesa del presidente del Consiglio.

«È irresponsabile attaccare il governo di cui si fa parte, per di più da un quotidiano estero, minacciando addirittura una crisi mentre il Consiglio europeo è ancora in corso e l’Italia sta facendo valere le proprie ragioni. Non solo non è accettabile, ma è irrispettoso nei confronti di tutti gli italiani», sbotta il capodelegazione 5 Stelle, Alfonso Bonafede.

Ma la risposta più dura arriva dal Pd. E va dritta al punto. La crisi evocata da Renzi e la convinzione del leader Iv che il voto non sia affatto l’esito più scontato. «Al voto in caso di crisi? No, prima occorre verificare se c’è una maggioranza».  Ma stamattina Goffredo Bettini in un’intervista la metteva in modo del tutto diverso avvertendo i renziani: «Secondo me impossibile continuare la legislatura con altre soluzioni. Nessuno sarebbe piu’ in grado di mettere in piedi ipotesi credibili». In serata, poi, l’affondo di Andrea Orlando che accosta Renzi a Matteo Salvini. «Mi auguro che la vicenda di queste ultime ore non produca un Papeete natalizio, perchè credo che questo Paese non ne abbia bisogno. Se però dovesse essere così, dovremo utilizzare la legge elettorale che c’è, non potremo inventarci molto altro».

Almeno al momento, non sembra che Iv voglia fermare il trenoin corsa. Rimarca la capodelegazione Teresa Bellanova: il piano del  Recovery venga ritirato. «Se verrà presentato surrettiziamente come decreto-legge in Consiglio dei ministri noi di Iv voteremo contro». Né viene raccolto l’annuncio del premier Conte da Bruxelles di voler aprire un confronto con le forze politiche. «Quale tavolo? Non ci sono convocazioni», dice Ettore Rosato. E al premier che dice di voler capire quali siano le reali intenzioni di Iv, ribatte:  «Che c’è da capire? Non siamo stati abbastanza chiari su piano e governance del Recovery?».

Conte, crisi, Governo, pd, renzi


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080