Vaccino: una primula viola simbolo della campagna anticovid, l’annuncia Arcuri

Sarà un fiore, una primula, il simbolo della campagna dei vaccini anti covid che partirà a metà gennaio. ANSA/ANGELO CARCONI

ROMA – Sarà un fiore, una primula, il simbolo della campagna dei vaccini anti covid che partirà a metà gennaio. Il simbolo è stato presentato dall’architetto Stefano Boeri – che lo ha realizzato – nel corso di una conferenza stampa con il Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri.  Sempre la stessa compagnia di giro che gravita attorno alla sinistra.

L’italia rinasce con un fiore è lo slogan che accompagna il simbolo e che sarà presente in tutta la campagna. «Questa idea di una primula che ci aiuti ad uscire da un inverno cupo è il messaggio che vogliamo dare – ha detto Boeri – il fiore è il segnale di inizio della primavera, un simbolo di serenità e rinascita». Speriamo che, contrariamente alle buone intenzioni delle sinistre, il virus non diventi una primula rossa inafferrabile dal vaccino.

«Stiamo lavorando senza sosta perché la vaccinazione inizi da metà gennaio», ha confermato il commissario Arcuri in conferenza stampa ribadendo che i primi ad essere vaccinati saranno operatori sanitari e personale e ospiti delle Rsa. «I numeri delle persone da vaccinare nelle diverse regioni saranno perfezionati in queste ore. Abbiamo, nei giorni scorsi, condiviso con il primo produttore le modalità di ricezione e somministrazione dei primi vaccini che, speriamo venga confermato, possano essere somministrati al primo milione e 800mila italiani a partire dalla metà di gennaio».

Saranno 1.500 gazebo a forma di fiore, come il simbolo della campagna, i luoghi dove verranno somministrate le dosi nella seconda fase della campagna per i vaccini anti covid. I gazebo, hanno spiegato il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri e l’architetto Stefano Boeri, saranno collocati in tutta italia, nelle piazze delle città, davanti agli ospedali e anche nei campi sportivi. La campagna informativa per invitare gli italiani a vaccinarsi – oltre agli spot su radio, tv, siti web e social, prevede anche la realizzazione di totem informativi davanti agli ospedali, nei parchi, negli uffici pubblici e nelle scuole. Quanti quattrini buttati, come abitudine del governo di Giuseppi.

Boeri, Covid -19, Governo, primula, Viola


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080