Skip to main content

Morto Enrico Ferri, il ministro dei 110 all’ora in autostrada

PONTREMOLI (MS) – E’ morto a Pontremoli l’ex ministro Enrico Ferri. Magistrato e politico, alla fine degli anni ’80 da ministro dei Lavori Pubblici, si guadagnò il soprannome di ‘ministro dei 110 all’ora’ per aver posto il limite di velocità in autostrada. Nel corso della sua carriera politica Enrico Ferri è stato anche esponente di Forza Italia e dell’Udeur. Deputato ed europarlamentare, è stato più volte sindaco di Pontremoli fino al 2004.

«Mi addolora la scomparsa di Enrico Ferri, gentiluomo della politica e della magistratura, ministro dei Lavori Pubblici, socialdemocratico idealista e grande amico della migliore Democrazia Cristiana. Fu amico di Fiorentino Sullo, e fu il solo -venti anni fa- ad accettare di commemorarlo rompendo il silenzio che circondava una delle figure più scomode della prima Repubblica», sottolinea Gianfranco Rotondi, esprimendo al figlio Cosimo, collega parlamentare, le condoglianze mie personali e della fondazione Fiorentino Sullo che ho l’onore di presiedere.

Enrico Ferri, ministro, morto


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741