Attesa per conoscere le nuove determinazioni

Crisi di governo: Conte al Quirinale dal presidente Mattarella

di Sandro Bennucci - - Cronaca, Politica, Primo piano

Il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, ricevuto dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

ROMA – Crisi di governo: il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, è salito al Quirinale per un colloquio con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Non si parla, almeno per il momento, di una remissione di mandato. C’è comunque attesa per conoscere le determinazioni che saranno prese fin dalle prossime ore. Finora si è trattato di una crisi al buio, con espressioni di fiducia di Pd, M5S e Leu nei confronti di Conte. Ma resta l’incertezza sui numeri al Senato. Si è parlato di una pattuglia pronta di responsabili, ma il Pd aveva escluso di poter partecipare a soluzioni raccogliticce.

Il premier Giuseppe Conte, a quanto si apprende, è salito al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella per aggiornarlo sulla situazione politica, dopo il passo indietro della delegazione di IV. Non per dimettersi. Il quadro è infatti cambiato rispetto all’incontro di ieri: quando Conte ha visto il Capo dello Stato le intenzioni del partito renziano non erano ancora note, né al colle né  a Conte. Inoltre oggi il premier potrebbe assumere l’interim del ministero dell’agricoltura, non di quello della Famiglia, in quanto si tratta solo di una delega da parte del presidente del consiglio a un Ministro senza portafoglio.

Intanto, il vertice del centrodestra ha dato mandato ai tre leader (Salvini, Meloni e Tajani che rappresenta Berlusconi) di interloquire telefonicamente con il Quirinale per chiedere che Conte venga in tempi rapidi in Parlamento. Lo si apprende da fonti del centrodestra.

Tag:, , , ,

Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: