La decisione del governo francese

Fisco: Francia riduce le imposte per le imprese, Italia solo rinvio cartelle

Il Palazzo dell'eliseo a Parigi
Il Palazzo dell'eliseo a Parigi
Il Palazzo dell’eliseo a Parigi

PARIGI – La nuova legge finanziaria francese ha confermato la riduzione del tasso delle imposte sulle societa’ (IS) per tutte le imprese francesi in base al loro fatturato. Nel2021 il tasso dell’IS passera’ al 26,5% per le imprese il cui giro d’affari e’ inferiore a 250M​ e al 27,5% per le grandi imprese(fatturato superiore a 250 M​). nel 2022 il tasso normale dell’imposta sulle societa’ IS sara’ ridotto al 25% per tutte le imprese. Un tasso ridotto del 15% e’ mantenuto per le PMI a certe condizioni. Inoltre per stimolare la competitivita’ delle imprese francesi il Governo ha deciso delle riduzioni delle imposte alla produzione di 10 miliardi di euro per 2021. Cio’ si tradurra’ in una riduzione di alcuni oneri (cotisation sur la valeur ajoutée)e tasse locali (CET) e in una rivalutazione del metodo contabile per il calcolo delle imposte fondiarie piu’ vantaggioso.

Che differenza con l’accoppiata Giuseppi – Gualtieri che hanno confermato le tasse alle imprese e ai cittadini, spostando solo la notifica di 50 milioni di cartelle al 31 gennaio!!!

diminuzione, Fisco, francia, imposte, imprese


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080