Skip to main content

Empoli: 46° anniversario del sacrificio di tre poliziotti, vittime di Mario Tuti

EMPOLI – Nel 46.simo anniversario dall’accadimento, stamane – nel rispetto delle limitazioni sanitarie vigenti-    il cortile del Commissariato PS di Empoli e l’antico santuario  della Madonna del Pozzo in piazza della Vittoria hanno accolto  le cerimonie,  laica e religiosa, organizzate dal questore di Firenze  Santarelli, dal dirigente di quell’ufficio distaccato  Zunino e dalla sindaca Barnini  per ricordare tre poliziotti, tre vittime del dovere.

Leonardo Falco, Giovanni Ceravolo, Arturo Rocca del locale commissariato,  la sera del 24 gennaio 1975 nel corso di un controllo di polizia presso l’abitazione del geometra Mario Tuti, vennero falciati dalla raffica di colpi esplosigli contro proditoriamente dal cinico terrorista, legato all’estrema destra. I primi due trovarono la morte, il terzo venne ferito gravemente. Fu uno dei tanti tragici episodi che negli anni ’70, gli anni di piombo, imbarbariti dalla violenza terroristica di destra e di sinistra, insanguinarono il nostro Paese.

Il presidente della regione Toscana Eugenio Giani, il sindaco di Empoli Brenda Barnini, il prefetto della provincia di Firenze Alessandra Guidi, il questore della provincia Filippo Santarelli, accompagnati da altre autorità civili e militari hanno assistito alla deposizione, sotto la targa di marmo che ricorda il luttuoso evento, delle due corone di alloro donate rispettivamente  dal Capo della Polizia prefetto Gabrielli e dall’Amministrazione comunale. Quindi il gruppo si è spostato dal Commissariato nella vicina Chiesa per seguire la  funzione religiosa in suffragio celebrata dal cappellano della Polizia di Stato fiorentina mons. Luigi Innocenti, alla presenza dei congiunti dei tre valorosi caduti e di alcuni cittadini. Successivamente un momento di raccoglimento, significativo e ricco di commozione, è avvenuto in via Boccaccio al civico 25, sulla pietra da inciampo commemorativa collocata nel 2019 dalla amministrazione comunale della città.

cerimonia, Empoli, poliziotti, Tuti, uccisi


Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741