Skip to main content

Prandelli: «Peccato il primo gol. Nella ripresa abbiamo accusaro il colpo»

Eysseric ha giocato dal primo minuto. Le difficoltà di Prandelli (Foto Violachannel)

FIRENZE – E’ telegrafico, Cesare Prandelli, come dev’essere in queste interviste a distanza per colpa del covid. Dice: «Abbiamo avuto una buona reazione dopo il primo svantaggio. Poi, dopo il secondo gol, abbiamo accusato il colpo. L’Inter è una formazione di tutto rispetto, di cui bisogna riconoscere la forza. Di che cosa mi rammarico? Non rimprovero nessuno dei miei giocatori. Mi dispiace per l’occasione del primo gol, quando non siamo usciti sul primo passaggio. Per il resto, ripeto, tanto di cappello all’Inter. Il primo tempo con una punta sola? E’ stata una scelta. Bisogna sempre pensare chi ci troviamo di fronte». Tutto qui. Non è molto. Perchè Eysseric dal primo minuto? Non è stato possibile fare la domanda perchè il tempo è scaduto. Ma una Fiorentina a due facce, pugnace nel primo tempo e quasi arrendevole nella ripresa, deve far riflettere. Anche lo stesso Commisso.

INTER – Christian Stellini, vice di Antonio Conte, appare molto soddisfatto: «Prestazione molto positiva. Avevamo speso tanto contro la Juve. Siamo stati bravi a gestire la partita. Potevamo anche segnare di più e chiuderla prima. La difesa? Bene che sia riuscita a non prendere gol. Barella? Niccolò è bravo e sta crescendo, segna e fa assist, ma non è il solo. Tutta la squadra ha fatto benissimo il suo dovere, contro una Fiorentina che, al di là del risultato, è squadra che ti può anche provocare dei problemi».

Commisso, Eysseric, Inter, Prandelli, Stellini


Ernesto Giusti


Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741