Skip to main content

Enrico Rossi (Pd): Salvini non può entrare in governo europeista

Enrico Rossi

FIRENZE – Duro giudizio dell’ex governatore della Toscana, da sempre acerrimo avversario di Salvini: «A mio avviso, la Lega non è adatta a partecipare ad un governo che ha come scopo fondamentale di mantenere il rapporto con l’Europa e di utilizzare bene le risorse del Recovery Fund. Infatti, la Lega al Parlamento europeo non ha approvato il bilancio che assegna al nostro Paese i 209 miliardi. Come potrebbe quindi essere credibile a gestire in Italia ciò che in Europa non ha sostenuto? Dobbiamo fare un governo europeista e serio che non può avere al suo interno i sovranisti antieuropeisti. Inoltre c’è un altro tema: Salvini, vuole la tassa piatta, uguale per tutti, ricchi e poveri, il Pd vuole una tassazione progressiva rapportata al reddito e alla effettiva ricchezza dei cittadini, come recita la Costituzione. Infine, non parliamo di migrazione e di diritti umani». E’ quanto afferma, in un post su Facebook, Enrico Rossi, ex presidente della Toscana e attuale commissario del Pd in Umbria. Una riprova della pretesa delle sinistre di dare patenti di democraticità e , adesso, anche di europeismo a loro insindacabile giudizio e piacimento.


Paolo Padoin

Già Prefetto di FirenzeMail

Firenze Post è una testata on line edita da C.A.T. - Confesercenti Toscana S.R.L.
Registro Operatori della Comunicazione n° 39741