La nuova scuola

Firenze: Autostrade per l’Italia consegna due smart tv all’Istituto Masaccio

La smar tv consenata da Autostrade all’Istituto Masaccio di Firenze

FIRENZE – Sono state consegnate all’Istituto comprensivo Masaccio di Firenze due Smart Tv per l’interazione con i sistemi di didattica digitale adottati dalla scuola, nell’ambito di una più ampia iniziativa promossa sul territorio nazionale da Autostrade per l’Italia, con la collaborazione operativa del Ministero dell’Istruzione. Per l’occasione, il Chief Information Officer di Autostrade per l’Italia Francesco Del Greco e i lavoratori del Tronco Aspi di Firenze, rappresentati dal Direttore Gabriele Guzzetti, hanno incontrato i ragazzi della scuola. Avviata da alcune settimane, l’iniziativa di Autostrade per l’Italia vede tra i beneficiari 18 istituti scolastici sul territorio nazionale, indicati dal Ministero dell’Istruzione, che stanno ricevendo centinaia di device per la didattica a distanza, oltre ad alcune Lim e Smart TV.

Nel corso dell’incontro la Vicepreside dell’Istituto, la professoressa Patrizia Ferrisi, ha ringraziato per essere stati scelti tra gli Istituti inseriti nell’iniziativa promossa da Autostrade per l’Italia. E ha aggiunto: «In questo difficile anno in cui come docenti abbiamo dovuto confrontarci con una nuova idea di “distanza”; questa donazione ci ha permesso di supportare sia la dotazione informatica del nostro Istituto ma, ancor di più, ci ha dato la possibilità di lavorare con i nostri studenti per la costruzione di percorsi didattici, superando i limiti dettati dalla distanza fisica e cercando di offrire risorse e stimoli offerti dal web. Tutto ciò, al fine di fornire ai nostri studenti e ai nostri docenti strumenti sempre più adeguati al contesto che stiamo vivendo. Vi ringraziamo altresì – conclude la professoressa Ferrisi – per averci dato la possibilità di dimostrare ai nostri ragazzi quanto la collaborazione e la condivisione di comuni obiettivi siano fondamentali per la costruzione di un percorso didattico-formativo che coinvolga sia la scuola che i vari enti del territorio».

«Oggi più che mai è importante che ognuno di noi dia il proprio contributo a supporto del mondo della scuola, tra i più penalizzati in questo periodo di emergenza pandemica” afferma Francesco del Greco che è a capo del Polo Tecnologico di Aspi con sede a Firenze. “Occupandomi di nuove tecnologie, l’iniziativa di oggi assume un ulteriore significato: non possiamo assolutamente consentire che il diritto all’istruzione sia messo in discussione dal digital divide. L’entusiasmo dei ragazzi incontrati questa mattina ci dice che la scelta di Aspi di destinare strumenti per la didattica al mondo della scuola, è stata la scelta giusta».

«L’accoglienza dei ragazzi conferma ancora una volta le nostre convinzioni – afferma Gabriele Guzzetti, Direttore del Tronco Aspi di Firenze – la cooperazione volta a sostenere il percorso educativo delle giovani generazioni è elemento imprescindibile: oggi più che mai le nuove tecnologie sono strumenti d’inclusione che non possono mancare. È questa l’essenza della nostra iniziativa: un’esperienza che arricchisce il nostro percorso umano e professionale e che ci dà la possibilità di entrare davvero in contatto con il territorio su cui ogni giorno lavoriamo».

Autostrade per l'Italia, Firenze, Istituto Masaccio, preside, smert tv


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080